VALUTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE (SATS)

Slider

La valutazione

La valutazione La valutazione

La valutazione

costituisce una risorsa strategica per orientare le politiche scolastiche e formative alla crescita culturale, economica e sociale del Paese e per favorire la piena attuazione dell’autonomia delle istituzioni scolastiche…  per migliorare la qualità dell'offerta formativa e degli apprendimenti… l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione.

[https://www.miur.gov.it/web/guest/sistema-nazionale-di-valutazione1

Per questi motivi il CISP, insieme ai suoi partner, ha sviluppato una serie di strumenti e guide che permettono di valutare i risultati raggiunti sia dalle scuole e dal loro personale, sia dagli studenti che abbiano utilizzato le risorse del progetto Get up and goals. Una valutazione che vuole misurare l’efficacia delle attività di educazione alla cittadinanza globale non solo in termini di risultati di apprendimento, ma anche di sviluppo dell’ethos e della coerenza delle politiche degli istituti con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 ONU (SDGs).

All’interno del sito sono pertanto disponibili due strumenti:

  • uno si applica all’intero istituto scolastico perché possa autovalutare lo stato e i progressi rispetto a 6 aree rilevanti per la sostenibilità e gli SDGs.
  • l'altro serve a misurare gli apprendimenti, è connesso con le "Grandi idee" ed ha l’obiettivo di aiutare gli insegnanti a valutare i progressi compiuti dagli studenti e dalle studentesse rispetto alle loro conoscenze, alle loro competenze e alla loro attitudine ad agire

Gli strumenti sono proposti contemporaneamente agli insegnanti di tutti i paesi che partecipano al progetto europeo Get up and Goals! per valutare anche in termini comparabili internazionalmente i risultati dell’adozione dell’ECG nei curricoli scolastici  e nella vita degli istituti.

 

Scarica gli Strumenti di valutazione dell'apprendimento

 

Per valutare i progressi, a questo link trovate 4 questionari per rilevare le conoscenze sui 4 grandi temi del progetto (cambiamenti climatici, disuguaglianze di genere, migrazioni e disuguaglianze internazionali) e le schede per misurare sia le abilità globali, sia le attitudini stimolate durante l’esperienza didattica.

Somministrando agli studenti lo stesso strumento prima e dopo il percorso avrete l’opportunità di misurare i progressi delle vostre classi.
Nel documento “Istruzioni” trovate le indicazioni di dettaglio, ma in generale potete procedere così:

  • FASE 1: prima di iniziare un percorso didattico sul tema che avete scelto (ad esempio “migrazioni”) sottoponete ai vostri studenti il questionario sulle migrazioni e fate compilare loro solo la parte iniziale. Contemporaneamente sottoporrete loro sia la scheda sulle abilità globali, sia quella sulle attitudini (entrambe restano le stesse indipendentemente dal tema scelto). Anche in questo caso farete compilare agli studenti solo la parte iniziale.
  • FASE 2: al termine del percorso didattico sottoporrete gli stessi tre strumenti agli stessi studenti. A quel punto avrete la possibilità di misurare i progressi.

Per facilitare questo confronto potrete usare la griglia di calcolo degli apprendimenti che abbiamo creato per voi.

Ultima modifica il Venerdì, 12 Giugno 2020 16:07