GUIDA PER LE SCUOLE SOSTENIBILI E GLOBALI

Slider

Guida per le scuole sostenibili e globali

Guida per le scuole sostenibili e globali Guida per le scuole sostenibili e globali

Perché una scuola dovrebbe essere sostenibile e globale?

I piccoli e grandi eventi che investono le nostre società e le nostre vite individuali sono connessi ad un’economia globalizzata e a tecnologie sofisticate, che non impediscono di degradare il nostro pianeta o produrre intollerabili diseguaglianze, generando disastri ambientali e disperazione.

Per questo siamo chiamati a riflettere sulla sostenibilità delle nostre azioni e organizzazioni, prendendone in considerazione l’impatto attuale e futuro, da una prospettiva sia locale che globale.

La scuola, l’ambiente per eccellenza dell’apprendimento, è già impegnata a mettersi in sintonia con questi bisogni.

Ma quando una scuola si può definire sostenibile e globale? Come si possono misurare i progressi di una scuola verso la sostenibilità? Come si può integrare l’educazione alla cittadinanza globale e alla sostenibilità in tutti gli aspetti della vita scolastica? Come si può creare una condivisione di valori e di pratiche a livello europeo?

Queste sono alcune delle domande da cui GET UP AND GOALS! è partito per costruire la GUIDA PER LE SCUOLE SOSTENIBILI E GLOBALI, uno strumento attualmente messo alla prova dalle scuole del progetto, adattato ai diversi contesti dei 12 paesi partner, e che presto sarà pubblicato e disponibile su queste pagine.

Perché una guida?

  • Per pianificare l’integrazione sistematica dell’educazione alla sostenibilità e alla cittadinanza globale in tutto il curricolo
  • Per riconoscere, incoraggiare e valorizzare il lavoro degli insegnanti
  • Per monitorare con metodo i progressi compiuti dalla comunità scolastica
  • Per incoraggiare tutti gli attori che interagiscono con la scuola a adottare le pratiche di sostenibilità economica, sociale ed ambientale e i valori della cittadinanza globale
  • Per considerare e sostenere le diversità e prevenire pregiudizi ed esclusione, nelle aule e nei corridoi 
  • Per ispirare scuole che intendano ridurre gli sprechi, riciclare, portare il verde nei loro spazi
  • Per rafforzare la rete con associazioni, università, istituzioni ed altri partner a favore dell’apprendimento attivo degli studenti e delle studentesse. 


La Guida è uno strumento di autovalutazione che la scuola può adottare esplorando alcune aree di attività cruciali

La Guida per la scuola sostenibile e globale analizza e valuta la scuola secondo sei criteri: 

  1. Coinvolgimento ed azione degli studenti
    Quante azioni di cittadinanza globale vedono protagonisti i vostri studenti durante un anno scolastico?
  1. Insegnamento e apprendimento
    Quante discipline trattano i temi dell’Agenda 2030 e della cittadinanza globale nella vostra scuola?
  1. Comunicazione
    Quanto il personale della vostra scuola è informato sugli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, anche attraverso il vostro sito web?
  1. Risorse, approvvigionamento e reclutamento
    Quanto la vostra scuola tiene conto dei criteri di sostenibilità ambientale e sociale nell’acquisto di cibo; carta e altre attrezzature; mobili; materiali per la pulizia; riutilizzo e riciclo delle risorse?
  1. Leadership e Gestione
    Quanto i valori dell‘educazione alla cittadinanza globale sono tenuti in conto nella pianificazione e nelle politiche della vostra scuola?
  1. Formazione del personale
    La vostra scuola promuove la formazione del personale sull’educazione alla cittadinanza globale?

Speriamo che questa guida possa concretamente ispirare le scuole nell’aggiornamento del proprio PTOF, documento costitutivo della sua identità culturale e progettuale, della progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa autonoma, come del RAV e bilancio sociale relativi al PTOF.

Ultima modifica il Martedì, 09 Giugno 2020 17:25