GET UP AND GOALS!

Slider

Il progetto Get up and Goals!

Get Up and Goals! È tempo di educazione globale: una rete internazionale di scuole che apprendono e si attivano per gli obiettivi di sviluppo sostenibile (in inglese Sustainable Development Goals, SDGs).

 

Che cos’è

Get up and goals! è un progetto finanziato dall’Unione Europea per il triennio 2017-2020 e mirato a sostenere l'attuazione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite nelle scuole europee.

I promotori

Get up and goals! è coordinato dal CISP di Roma e coinvolge, oltre all’Italia, altri 11 paesi: Austria, Bulgaria, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Spagna e Ungheria. ONG, Università ed Enti Locali ne sono i soggetti attuatori ed associati.

I destinatari

  • 120 scuole.
  • 900 insegnanti direttamente coinvolti.
  • 9600 studenti dagli 11 ai 19 anni.
  • 20.000 insegnanti raggiunti con una campagna di sensibilizzazione.
  • Centinaia di famiglie, comunità ed Enti Locali e l’opinione pubblica.

Gli scopi

Il progetto è direttamente in linea con l'obiettivo di sviluppo sostenibile 4.7:

"Entro il 2030, assicurarsi che tutti gli studenti acquisiscano le conoscenze e le competenze necessarie per promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso, tra l’altro, l'educazione per lo sviluppo sostenibile e stili di vita sostenibili, i diritti umani, l'uguaglianza di genere, la promozione di una cultura di pace e di non violenza, la cittadinanza globale e la valorizzazione della diversità culturale e del contributo della cultura allo sviluppo sostenibile”.

Get up and goals! intende promuovere la sperimentazione di nuovi percorsi di educazione inserendo nei curricoli scolastici e negli insegnamenti disciplinari quattro temi trasversali dell'Agenda 2030:

  1. Disuguaglianze di genere
  2. Cambiamenti climatici
  3. Migrazioni globali
  4. Disuguaglianze internazionali

L’approccio

Per la produzione dei materiali didattici Get up and goals! adotta l'approccio dell’Educazione alla cittadinanza globale (ECG), promosso anche dall'UNESCO, perché il progetto condivide i suoi capisaldi:

  • Attenzione alle grandi domande che l'umanità affronta oggi.
  • Interconnessioni tra livello globale e locale.
  • Attenzione alla pluralità dei punti di vista.Approccio interdisciplinare e non eurocentrico.
  • Collegamento tra eventi del passato e problemi del presente.
  • Attenzione al punto di vista dello studente.
  • Uso di metodologie di classe interattive e partecipative.
  • Promozione dell'azione responsabile degli studenti nelle loro comunità per un mondo più pacifico e sostenibile.

Le attività  

  • Formazione dei docenti sull’Agenda 2030 e sull’educazione alla cittadinanza globale.
  • Formazione e scambio di buone pratiche disciplinari ed interdisciplinari tra i docenti, a livello nazionale ed internazionale.
  • Sperimentazione in 120 scuole europee di Unità di Apprendimento e di un manuale di geo-storia globale sui temi connessi agli SDGs.
  • Azioni di sensibilizzazione sugli SDGs rivolte alle comunità locali, realizzate da alunne e alunni delle scuole coinvolte.
  • Una campagna europea di sensibilizzazione sull’educazione alla cittadinanza globale, sull’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e sull’accessibilità gratuita dei materiali didattici creati dal progetto.

Le risorse

Get up and goals! offre agli insegnanti di diverse discipline risorse didattiche innovative da usare durante l'insegnamento curriculare:

  • Approfondimenti sui quattro temi globali: cambiamenti climatici, disuguaglianze di genere, disuguaglianze internazionali e migrazioni globali.
  • Metodologie coerenti con l'educazione alla cittadinanza mondiale dell'UNESCO.
  • Materiale didattico in 12 lingue, utilizzabile individualmente o in gruppo; Unità di Apprendimento; un manuale di geo-storia prodotto dai professori universitari di storia globale; strumenti di valutazione e autovalutazione.
  • Strumenti di autovalutazione per le scuole (SAT), per monitorare l'efficacia delle attività di educazione alla cittadinanza globale in termini di: raggiungimento dei risultati dell'apprendimento, etica scolastica, sensibilità interculturale, uso sostenibile dell'energia, ecc.
Ultima modifica il Giovedì, 11 Aprile 2019 11:31